Come te lo dico? Linguaggi d’amore

0 su 5

Descrizione

Come te lo dico? Linguaggi d’amore è l’edizione riveduta, ampliata e rielaborata del testo ripreso da SMS amore, un excursus della storia del telefono da quello antico appeso al muro che era in pochissime case, al telefono grigio quello degli anni ’80, con il disco e in molti casi il lucchetto, quel telefono che se squillava – racconta l’autrice – era un affare di famiglia, perché tutti dovevano sapere chi era – cosa voleva – quando richiamava… Poi si passa ai primi cellulari, quelli grandi per arrivare a quelli più moderni, e cambia la comunicazione, cominciano ad esserci le emoticon che diventano status d’animo dei giovani, come se senza faccine, il mondo non potesse capire… E’ una storia fatta di telefoni nascosti tra le lenzuola, quei messaggi degli amanti che causano anche divorzi, cellulari invocati, desiderati a volte maledetti.

È la scusa, per l’autrice, di spiegare a modo proprio, secondo la sua esperienza di mamma di un ragazzo autistico, come è cambiato e come si è evoluto, il modo di comunicare negli ultimi 50 anni.